Search
  • Albany International School

Breve riassunto dello scandalo di riciclaggio di Swedbank e Danske Bank

Updated: Jul 15

Nel Marzo 2019, Swedbank ha ricevuto la prima di quelle che sono state le sanzioni multiple per presunte carenze nei suoi processi di antiriciclaggio e gestione errata degli scambi di informazioni con indagini pubbliche. A conclusione di indagini parallele da parte delle autorità svedesi ed estoni, Swedbank AB deve ora pagare una somma di 4 miliardi di corone svedesi e la sua controllata, Swedbank AS, è stato ordinato di migliorare i propri sistemi di controllo del rischio AML per soddisfare i requisiti applicabili. Queste sanzioni sono tutte preludio alle indagini in corso da parte del dipartimento di polizia lettone, della Banca centrale europea, dell'autorità svedese per la criminalità economica ed anche di diverse autorità degli Stati Uniti. Lo scandalo del riciclaggio di denaro di Danske è il più grande scandalo della storia ed è la ragione per cui Swedbank è sottoposta a un esame così intenso. Danske ha avviato un'indagine interna sulle accuse di riciclaggio di denaro perpetrate nella sua filiale estone. Il rapporto di indagine, pubblicato a settembre 2018, ha superato anche le previsioni più sfrenate. Il rapporto ha rilevato che la filiale estone di Danske avrebbe elaborato 234 miliardi di dollari in transazioni sospette da migliaia di clienti non residenti tra il 2007 e il 2015. Il rapporto ha stabilito che le procedure AML della filiale estone erano insufficienti ed ha comportato violazioni multiple dei requisiti di AML. Il rapporto descriveva in dettaglio le problematiche che avrebbero dovuto mettere in evidenza la società madre Danske Bank Group in merito alle carenze. Sebbene il rapporto non ritenesse responsabile del comportamento di alcun membro del Consiglio, di Amministrazione, del Presidente, del Collegio di Revisione o del CEO di Danske Bank Group, il CEO Thomas Borgan si è dimesso lo stesso giorno in cui il rapporto è stato rilasciato. Al centro delle transazioni sospette c'erano clienti non residenti, gestiti nella filiale estone da un gruppo designato di dipendenti. Questi clienti, che erano sia persone private sia entità aziendali, rappresentavano solo il 2,4% del totale dei clienti della filiale estone, ma hanno prodotto una parte significativa dei depositi effettuati in tutte le filiali bancarie del Danske Baltic Group. Se adeguate procedure di AML avessero rilevato tali operazoni, una situazione così grave non si sarebbe manifestata. Danske Bank è stata oggetto di indagini penali in Estonia, Danimarca, Francia, Regno Unito, dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e dalla Commissione per lo scambio di titoli (SEC).

Swedbank, con sede a Stoccolma in Svezia, è diventata la più grande banca operante in Estonia. Il 21 febbraio 2019, una stazione televisiva pubblica svedese ha riferito che Swedbank avrebbe permesso alle transazioni sospette di passare attraverso le sue filiali baltiche dalla filiale estone di Danske Bank. Il 19 marzo, le autorità svedesi ed estoni hanno rilasciato le loro conclusioni dalle indagini eseguite ed hanno emesso le rispettive sanzioni. L'autorità di controllo Svedese (Finansinspektionen) ha riscontrato che Swedbank AB presenta carenze significative nella sua gestione del riciclaggio di denaro nelle sue operazioni nel Baltico. Forse la scoperta più dannosa è stata che Swedbank AB era a conoscenza di attività illecite nei Paesi Baltici e aveva ricevuto diversi rapporti interni ed esterni che avvertivano delle carenze del riciclaggio di denaro. Nonostante i campanelli d'allarme, le autorità hanno concluso che, tuttavia, Swedbank AB non è riuscita ad agire correttamente. Inoltre nell'esaminare a fondo le operazioni svedesi, le autorità hanno anche riscontrato problemi significativi con la classificazione del rischio della banca dei clienti e il suo monitoraggio delle transazioni e che la banca non aveva rispettato i requisiti AML. In Estonia, le autorità locali hanno concluso che Swedbank AS presentava gravi carenze nei suoi sistemi di controllo del rischio AML e la stessa banca non era conforme ai requisiti AML. Kilvar Kessler, presidente dell'Estonian Finantsinspektsioon, ha dichiarato: “Il gruppo bancario ha fatto delle scelte che gli hanno permesso di servire i clienti ad alto rischio senza adeguati sistemi e controlli anti-riciclaggio e senza conoscere nella misura massima i rischi di riciclaggio di denaro derivanti dal servizio di questi clienti “. Swedbank AB ha ricevuto un avvertimento e un'ammenda amministrativa senza precedenti di 4 miliardi di corone svedesi. Swedbank AS è stata incaricata di adottare misure globali per: 1) comprendere e mitigare i rischi AML, 2) modificare il suo quadro organizzativo per gestire efficacemente tali rischi e 3) cambiare le pratiche interne per comprendere e rivedere i clienti ad alto rischio e le transazioni sospette.

Legami di amicizia e interessi reciproci hanno portato a questo grande scandalo finanziario, come dichiara Luoise Brown, portavoce di Trasparency International, «in un Paese piccolo come la Svezia, i legami stretti tra le alte sfere della finanza fanno da muro a qualsiasi critica e tentativo di fare chiarezza». La controprova è che il direttore generale dell’Autorità di controllo, che avrebbe dovuto indagare sullo scandalo, Erik Thedeen, ha dovuto lasciare il dossier al suo vice a causa dei suoi stretti legami di amicizia con il direttore generale della Swedbank.

Le autorità americane si erano messe in moto dopo che dai Panama Papers dello studio Mossad Fonseca, era emerso il coinvolgimento di una serie di banche nordiche.La Swebank prima minimizzò, poi dovette impattare con la realtà di centinaia di conti movimentati da cittadini russi. Questa vicenda di riciclaggio di denaro russo nei paesi baltici è collegata allo scandalo gemello di Danske Bank, accusata a sua volta dello stesso reato, dopo che nelle filiali in Estonia sono venute alla luce operazioni sospette per 230 miliardi di dollari. Swedebank, secondo gli inquirenti, sarebbe un «canale per ripulire capitali di alcuni fra gli uomini più potenti dell’ex Unione Sovietica.

Ricordiamo che tutta la problematica e lo scandalo sono emersi, non da un’indagine della magistratura locale, ma da un’inchiesta del Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti e dalla Sec. Questo scandalo di riciclaggio di denaro, riguarda la più grande operazione di riciclaggio mai registrata in Europa per entità ovvero si definisce come una operazione finanziaria di circa 135 miliardi di euro.

La Svezia era considerata come una nazione al di sopra di ogni sospetto, dalla reputazione inattaccabile, con una trasparenza economica e finanziaria di prim ordine....era considerata.


Scritto da Giacomo Breda

6 views

Recent Posts

See All

BEAUTIFUL

What Is the meaning of being Beautiful, you should also feel comfortable with yourself, (pretty much) wear nice clothes have the dream job or maybe in order to get there you will be visiting a BEAUTY

© by  AIS Consultants LLC